Con il nuovo Dpcm, Mario Draghi ha firmato oggi le misure di prevenzione che saranno valide dal 6 Marzo: tra queste novità, c’è anche lo stop al divieto di asporto dopo le 18.

Secondo la bozza di cui avevamo preso visione in merito alla riapertura serale dei ristoranti, mancava giusto la gestione dell’asporto. Ora invece c’è la conferma: dal 6 Marzo fino al 6 Aprile, il nuovo Dpcm eliminerà il divieto di asporto dopo le ore 18 per gli esercizi di commercio al dettaglio di tutte le zone.

Il Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, ha inviato una nota in cui vengono illustrate le nuove misure contenute nell’ultimo Dpcm. Nel precedente Dpcm di metà Gennaio, si prevedeva invece il divieto di asporto nelle zone arancioni e rosse dopo le 18, mentre era consentito nelle zone gialle.

Oltre a mostrare le altre misure di contrasto alla pandemia, come la conferma, fino al 27 marzo, di non potersi spostare tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità, il nuovo Dpcm sembra allentare la morsa per quanto riguarda le attività. Potrebbero gioirne della notizia, per esempio, le Enoteche, che giusto qualche giorno fa chiedevano al Governo di non essere penalizzate (ancora), proprio per la limitazione dell’orario.

[ Fonte: AGI ]