domenica, Aprile 11, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiarePepsi lancia negli Usa una linea di preparati per cocktail

Pepsi lancia negli Usa una linea di preparati per cocktail

PepsiCo ha evidentemente intercettato le necessità del momento, e così negli Usa lancia un preparato per realizzare dei cocktail a casa.

In questo periodo di lockdown e chiusure dei locali, infatti, l’esigenza dei consumatori è sempre più quella di replicare a casa una serie di esperienze prima fatte fuori, come ad esempio quella di bere un cocktail.

Così, PepsiCo ha pensato di approfitarne. Come se un preparato per cocktail in lattina potesse riproporre una vera esperienza di mixology, o la convivialità di un cocktail bar. Ma, esattamente come accade per i menu stellati a domicilio, con preparazioni da finire a casa – non senza fatica e frustrazione, talvolta – si fa quel che si può, mettendo in pratica il detto “di necessità virtù”.

E virtuoso tenta di essere anche il prodotto immesso sul mercato americano da Pepsi, Neon Zebra, il cui lancio è atteso dal primo marzo. Anziché buttarsi nel mercato degli hard seltzer come tutti i competitor, quindi, Pepsi ha pensato di rispondere alla crescente domanda di esperienze a domicilio, con una linea di preparati per cocktail disponibile in quattro gusti.

C’è il mix Margarita aromatizzato agli agrumi, il mix Daiquiri alla fragola e lime al gusto di fragola, il mix Mojito al gusto di menta e lime e un mix Whisky Sour al gusto di limone. Ciascuna lattina riporta una grafica che spiega ai consumatori come utilizzare il prodotto. La ricetta, in realtà, è semplice: si aggiunge alla mezza lattina (quindi una basta per la preparazione di due cocktail) l’alcolico previsto dalla ricetta: tequila, rum o whisky.

Non sappiamo se e quando avverrà il lancio di questi prodotti anche in Europa: per ora sono gli Stati Uniti il mercato di riferimento. Ma anche qua da noi c’è sete di cocktail a casa, bisogna ammetterlo. Per fortuna, grazie all’inventiva di molti bar, le proposte a domicilio non mancano, anche se tutti non vediamo l’ora di tornare a dire “il solito” al nostro barman preferito.

[Fonte: CNN]

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews