sabato, Aprile 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusica"La tredicesima stagione potremmo intitolarla 12 bis"

“La tredicesima stagione potremmo intitolarla 12 bis”

Don Matteo 13? Ci sarà, ma potrebbe intitolarsi Matteo 12 bis. Lo ha rivelato Nino Frassica durante un’intervista rilasciata a Omar Schillaci su Sky Tg24. Sempre in bilico tra realtà e ironia, l’attore siciliano ha svelato un lato curioso che potrebbe manifestarsi la prossima stagione, quando tornerà la fiction di successo interpretata da oltre vent’anni da Terence Hill.

“Stiamo girando la nuova serie – ha spiegato Frassica – ci è venuto il pallino di intitolarla 12 bis per una scaramanzia. Credo che con la produzione lo chiameremo così”.

In Don Matteo Frassica veste i panni del maresciallo Nino Cecchini, divenuto un punto di riferimento importante quasi quanto il protagonista.

“L’incontro che mi ha cambiato la vita è stato sicuramente quello con Renzo Arbore”, ha proseguito il comico. “Io volevo fare l’artista e volevo che mi conoscesse qualcuno che capisse la mia comicità. Ero arboriano già da prima di conoscere Arbore, avevo mangiato pane e Alto Gradimento. Mi dicevo ‘vorrei lavorare con lui’. Lo cercai, all’inizio non lasciai nemmeno il mio telefono e non dissi come mi chiamavo. Lo facevo ridere e lui si incuriosiva di più proprio perché non dicevo come mi chiamavo, né cosa volessi. Poi un giorno lasciai il mio numero. Mi chiamò: ‘Se ti trovi a passare da Roma vienimi a trovare’. Io per caso mi ritrovai a passare da Roma!”.

Nel 1985 avvenne l’esordio in Quelli della notte, seguito dal boom di Indietro tutta. “Quest’ultimo programma fu più importante perché ero il presentatore. Un’ora tutto di improvvisazione, al 98 per cento. Avevo paura per il giorno dopo. Ti domandavi: ‘che faremo?’. Ma per 65 volte riuscimmo a realizzare un’ora di comicità”.

Frassica ha avuto anche modo di ricordare un retroscena legato alla partecipazione nel film di Sofia Coppola, Somewhere, avvenuta grazie ad un vero e proprio equivoco. “Doveva girare il film in Italia e raccontare autobiograficamente quando da bambina accompagnò il padre a ritirare il Telegatto. Vide questa televisione secondo lei pacchiana. Raccontando questa venuta a Milano voleva fare uno spettacolo pacchiano. Si mise a guardare dei video su Youtube e in un filmato mi vide vestito da bravo presentatore a Indietro Tutta. Ma io interpretavo la parodia del bravo presentatore, lei invece pensò che fosse vero e mi chiamò. Se glielo spiegai? No!”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews