lunedì, Aprile 12, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaPremenopausa, sintomi iniziali da conoscere

Premenopausa, sintomi iniziali da conoscere

Premenopausa, i sintomi iniziali

Premenopausa e sintomi iniziali, quali sono quelli che ogni donna dovrebbe saper riconoscere? Ecco cosa dicono gli espertii.

Premenopausa, sintomi iniziali: quali sono? Ogni donna intorno ai 50 anni sperimenta i classici sintomi della menopausa, il momento della vita femminile in cui il ciclo mestruale scompare e termina la fase fertile. Talvolta questo momento può anticipare i tempi e presentarsi prima del previsto. Come capire se i segnali che il corpo manda sono effettivamente quelli della premenopausa o se c’è da sapere qualcos’altro?

Innanzitutto cerchiamo di capire cos’è la premenopausa. Di solito si indica con questo termine il periodo che precede la menopausa, circa 5-10 anni prima. Di solito le donne cominciano a percepire questi segnali intorno ai 40-45 anni. Più ci si avvicina più i sintomi aumentano. In realtà il termine medico utilizzato è la perimenopausa, parola che dovremmo imparare a utilizzare anche noi.

Premenopausa: i 5 sintomi che non ti aspetti

Perimenopausa, e non premenopausa, sintomi iniziali

I primi segnali significativi della perimenopausa sono quelli classici della menopausa. La riserva ovarica comincia a diminuire e le ovaie iniziano un lento declino fisiologico che è assolutamente normale. I cicli mestruali potrebbero farsi sempre meno regolari rispetto al passato. Oltre al ciclo in ritardo, potremmo anche notare mestruazioni molto ravvicinate o amenorrea, assenza del ciclo. Anche dal punto di vista ormonale possiamo notare che la produzione di estrogeni e di progestinici diminuisce notevolmente.

Tra gli altri sintomi che le donne potrebbero sperimentare, ricordiamo:

  • stanchezza cronica
  • dolori muscolari
  • poche energie
  • spossatezza
  • cali dell’attenzione
  • difficoltà di memoria
  • mal di testa
  • stato di confusione
  • muscoli deboli
  • sbalzi d’umore
  • sonno irregolare
  • stress
  • calo del desiderio
  • problemi urinari
  • secchezza vaginale
  • rallentamento del metabolismo

Se notate all’improvviso questi sintomi dopo aver compiuto i 40 anni, parlatene con il vostro medico curante o con il ginecologo. Potrebbe essere un processo del tutto naturale o forse è meglio indagare più a fondo la situazione, per poter capire cosa sta succedendo al vostro corpo.

Foto di masintos da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews