mercoledì, Maggio 12, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl programma spaziale segreto costruito con tecnologia aliena

Il programma spaziale segreto costruito con tecnologia aliena

Ora abbiamo la tecnologia per portare ET a casa “. – Ben Rich, CEO di Lockheed Skunk Works, 1993

La storia dietro questa citazione è interessante. In una conferenza tenuta nel 1993 presso il centro degli alunni dell’UCLA, Ben Rich, l’ex CEO di Lockheed Martin Skunk Works ha tenuto un discorso sui progressi dell’ingegneria spaziale negli ultimi 40 anni.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Ha concluso con la citazione sul portare ET a casa mentre l’immagine finale nella sua presentazione di diapositive mostrava un “disco nero che sfrecciava nello spazio esterno”.

Ben Rich Ben Rich

Era solo uno scherzo o stava accennando a qualcosa?

Nel corso degli anni, la divisione Skunk Works di Lockheed ha progettato e costruito una serie di velivoli ad alta tecnologia come l’U-2, l’SR-71 Blackbird, l’F-22 Raptor e l’F-117 Nighthawk.

Tenendo conto di ciò, alcuni hanno tratto la conclusione che Rich alludeva alla tecnologia avanzata in fase di sviluppo segreto e potrebbe essere responsabile di alcuni dei dischi volanti che vediamo oggi.

Sembra troppo inverosimile? Siamo sulla stessa pagina ma aspetta, c’è di meglio.

Nel 2001, l’amministratore di sistema britannico Gary McKinnon si è fatto strada in 97 computer militari statunitensi e della NASA. Voleva trovare file top-secret sull’energia libera, ma si è imbattuto in qualcosa di più grande.

Gary McKinnon Gary McKinnon

McKinnon ha affermato di aver scoperto un foglio di calcolo contenente nomi e informazioni su “ufficiali non terrestri” e trasferimenti tra flotte. Ha incrociato questi nomi con un database di tutto il personale militare e della Marina degli Stati Uniti, ma non è stato in grado di trovare nessuno degli ufficiali. McKinnon ha quindi concluso che non erano di questo mondo e li ha etichettati come “Space Marines”.

In un’intervista con la BBC, ha detto di essere stato motivato dal Disclosure Project perché “sono persone molto credibili e affidabili, che dicono tutti di sì, c’è la tecnologia UFO, c’è l’antigravità, c’è energia libera, ed è di origine extraterrestre e hanno catturato veicoli spaziali e li hanno decodificati. “

McKinnon è stato scoperto proprio mentre stava esaminando l’immagine di un UFO memorizzato in un computer della NASA nell’edificio 8 del Johnson Space Center. Catturato nel 2002, stava affrontando fino a 70 anni di prigione e diversi milioni di dollari di multe.

Tuttavia, il Regno Unito non lo ha mai estradato negli Stati Uniti e McKinnon è riuscito a evitare la prigione. Alcuni dicono che sia stato in grado di farlo perché aveva accumulato informazioni sensibili che ha usato come leva.

Sostiene la sua affermazione che i veicoli spaziali extraterrestri sono stati catturati e decodificati e ora la tecnologia aliena viene utilizzata da entità nel nostro cortile figurativo.

L’immagine visualizzata è solo a scopo illustrativo

Questo ci porta a Solar Warden. Secondo i teorici della cospirazione, Solar Warden è un progetto ultra-segreto che mantiene una flotta (o più flotte) di astronavi che operano all’interno del nostro sistema solare. Alcuni dicono che ci stanno difendendo dalle minacce aliene. Altri dicono di essere coinvolti nella colonizzazione segreta dello spazio.

Una flotta del genere richiederebbe una tecnologia molto più avanzata di quella che abbiamo attualmente. Per inviare missioni con equipaggio nei confini del nostro sistema solare avremmo bisogno di materiali e sistemi di propulsione esotici. Ma ci sono alcuni che affermano che lo facciamo già.

Ho il sospetto che negli ultimi 60 anni o giù di lì, ci sia stato un po ‘di back-engineering e la creazione di questo tipo di attrezzatura, che non è ancora così sofisticato come quello che hanno i visitatori apparenti “. -Dr. Edgar Mitchell, il sesto astronauta a camminare sulla Luna

Anche così, chi avrebbe la moneta necessaria per finanziare una simile impresa?

Il budget nero degli Stati Uniti per il 2014 è stato di circa $ 52,6 miliardi e prevedono di spendere circa $ 58,7 miliardi quest’anno. Ma anche questa somma astronomica non è sufficiente per finanziare o mantenere una flotta spaziale segreta. Ed è allora che le voci della cospirazione iniziano a menzionare i budget neri profondi. Se questi programmi siano miti o realtà è difficile da dire.

A quanto pare, potrebbero esserci degli UFO costruiti sulla Terra, basati su una tecnologia che ha avuto origine altrove nell’universo. E potremmo avere una flotta spaziale senza saperlo. Lascia un commento dicendoci cosa ne pensi di questa idea.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews