mercoledì, Aprile 14, 2021
Disponibile su Google Play
HomeSportGaia e Natalie, due sorelle in … Gamba

Gaia e Natalie, due sorelle in … Gamba

Nel mondo sportivo, in quello delle bocce in particolare, sono rarissimi i casi di fratelli o sorelle entrambi interpreti ai massimi livelli e nello stesso club. È stato il campionato nazionale femminile ad esaltare un nuovo e felice connubio in seno alla formazione valdostana della Bassa Valle, con le Gamba sister, Gaia e Natalie. 

Le due giovani atlete condividono pure la passione per le corse e proprio nel campionato 2019/2020 hanno stabilito un eccellente score di 40 su 54 nella staffetta. Come sottolinea Gaia, “preferiamo le prove veloci a quelle tradizionali”. Anche se, nelle loro esperienze tricolori, hanno strappato, oltre a un bronzo negli assoluti di tiro progressivo, un argento nel combinato e un bronzo nel tiro di precisione. 

La loro storia boccistica nasce sui campi della bocciofila di Pont Saint Martin, dove papà Luigi e mamma Jessica, avevano rilevato la gestione dell’impianto nel 2014. “Ovviamente – aggiunge la ventunenne Gaia – siamo state influenzate anche dalla passione di nonno Sergio (Monetta, ndr). Ora, dopo aver terminato gli studi alberghieri, i miei genitori hanno intestato a me la gestione del bocciodromo”. 

Natalie, invece, sta ultimando l’ultimo anno di Turistico a Saint Vincent. Il suo debutto nel torneo femminile è avvenuto nel 2018, quando vestì i colori dell’Auxilium Saluzzo insieme a Gaia. “Uno dei momenti più belli – dice la diciottenne – è stata la disputa del primo campionato con la Bassa Valle, l’anno successivo”. 

Per le due sorelle Gamba le attese sono rivolte alla nuova stagione agonistica. “Ci stiamo allenando il lunedì e il giovedì con il responsabile tecnico Andrea Peaquin e il preparatore atletico Marco Basilio, che si occupa di tutto il settore giovanile – affermano in coro – e ci auguriamo di proseguire senza intoppi”. 

Gaia e Natalie viaggiano in perfetta sinergia di intenti e sognano entrambe quella maglia azzurra agognata da ogni atleta. “Fra di noi – sottolineano – non c’è neppure l’ombra di antagonismo, alcuna rivalità. Siamo molto legate, da sempre; sul campo andiamo d’accordo e ci aiutiamo reciprocamente. Non abbiamo idoli, nessun atleta a cui fare riferimento. Pensiamo che ogni giocatore sia diverso dall’altro”. 

Intanto, la favola bella delle sorelle Gamba sta per accrescersi di un nuovo capitolo, che potrebbe costituire un nuovo record nella storia del boccismo nostrano, ovvero tre sorelle nella stessa squadra. Sta crescendo, infatti, nella fucina della Bassa Valle, un’altra Gamba, Greta, 10 anni, da due nel settore giovanile del team valdostano.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews