martedì, Aprile 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCultural’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

l’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

Psicologia: l’infanzia felice non assicura una buona salute mentale

Psicologia: l’infanzia felice non è una garanzia di una buona salute mentale in età adulta, ecco la caratteristica che può fare la differenza

Psicologia – Vivere un’infanzia difficile è collegato a un maggior rischio di soffrire di disturbi psicologici? E chi vive invece un’infanzia felice, ha forse più possibilità di avere una migliore salute mentale? A fare chiarezza sulla questione è un nuovo studio condotto dai membri dell’Università del South Australia, secondo cui un’infanzia serena e stabile non assicura affatto che il bambino non soffrirà di disturbi psicologici come ad esempio ansia e depressione.

Gli autori del nuovo studio spiegano che dal momento che sia le esperienze infantili negative che quelle positive possono essere collegate a problemi di ansia e altri disturbi mentali in età adulta, è probabile che a giocare un ruolo fondamentale sia ben altro. Potrebbe trattarsi in realtà della capacità di adattarci (o meglio l’incapacità di farlo) a degli scenari inaspettati rispetto a quelli che avevamo previsto.

Dallo studio emerge dunque in modo chiaro la natura indiscriminata della malattia mentale. Si indica inoltre l’esistenza di ben altri fattori di rischio da prendere in considerazione.

Psicologia, infanzia e capacità di adattamento

Questa ricerca mostra che le condizioni di salute mentale non sono determinate esclusivamente dai primi eventi della vita. Un bambino che è cresciuto in una casa felice, potrebbe ancora sviluppare un disturbo di salute mentale. Sospettiamo che siano le nostre aspettative riguardo ai nostri ambienti e la nostra capacità di adattarci a scenari in cui le nostre aspettative non vengono soddisfatte, a influenzare le esperienze di disagio.

Insomma, anche chi vive in un ambiente stabile e di supporto può sviluppare dei problemi psicologici. A detta degli autori, determinante è però la capacità di adattarsi alle situazioni che ci si presentano di fronte:

Se, da bambini, impariamo ad adattarci al cambiamento e impariamo ad affrontare le cose quando non vanno come vorremmo, potremmo essere in una posizione migliore per reagire allo stress e ad altri fattori che aumentano il rischio di soffrire di disturbi di salute mentale.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista specializzata Current Psychology.

via | ScienceDaily
Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews