lunedì, Marzo 1, 2021

Giulia Salemi a Live Non è la d’Urso:”Non voglio vedere Abraham”

Prima puntata di Live non è la d’Urso post Grande Fratello VIP anche per Giulia Salemi che ha superato la prova di fuoco, le...
Home Mistero L'incredibile storia della maledizione del diamante nero di Orlov

L’incredibile storia della maledizione del diamante nero di Orlov

il diamante nero di OrlovGli ipnotici toni “gun-metal” di questo leggendario diamante nero lottano per nascondere i riflessi di un passato molto oscuro, che inizia con un furto da un idolo indù e si traduce in non meno di tre misteriosi suicidi.

Secondo la leggenda, il diamante nero Orlov originariamente grezzo di 195 carati proveniva dall’India nel XIX secolo come uno degli occhi della statua di Brahma (il dio indù della creazione) a Pondicherry. Ecco perché questo diamante è anche conosciuto come il diamante Eye of Brahma.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Tuttavia, la vera storia del diamante rimane poco chiara. Si dice che uno degli occhi sia stato rubato da un monaco, dopo che la voce sul diamante maledetto ha cominciato a diffondersi. Si ritiene che chiunque possieda il diamante nero di Orlov subirà una morte violenta.

Mentre molti sono scettici sull’esistenza di una tale maledizione e si pensa che i suoi inizi siano poco più che folclore, il viaggio del diamante da qui è ancora interessante, avvolto nel mistero , nel dramma e nella morte.

La prima vittima conosciuta del diamante maledetto fu JW Paris, un commerciante di diamanti. Nel 1932 ha importato la pietra preziosa in America. Pochi giorni dopo essere arrivato e venduto all’acquirente a New York City, si è suicidato saltando dalla cima del grattacielo di Manhattan.

Si dice che JW Paris soffrisse di un’ansia estrema a causa di preoccupazioni commerciali e che due lettere fossero state trovate in suo possesso al momento della sua morte, una indirizzata a sua moglie e l’altra a un collega gioielliere, ma nessun dettaglio di entrambi i contenuti sono stati mai resi pubblici.

Nel 1947, si diceva che la principessa Nadia Vyegin-Orlov fosse l’ex proprietaria del Black Orlov – da cui prende il nome il diamante maledetto – balzò verso la sua morte in un apparente suicidio dall’alto di un edificio nella città di Roma.

Solo un mese prima della morte della principessa Nadia un altro membro della famiglia reale russa, la principessa Leonila Viktorovna-Bariatinsky si era suicidata.

Al momento della sua morte, la principessa Leonila era sposata con l’ufficiale della Marina reale, il principe André Glinstine, tuttavia non sono stati registrati dettagli sul motivo per cui si è uccisa, anche se in seguito si è scoperto che era stata la proprietaria del Black Orlov Diamante.

Dopo diverse morti misteriose accadute al precedente proprietario, il diamante è stato nuovamente tagliato in tre gemme separate nel tentativo di spezzare la maledizione e da allora i nuovi proprietari privati ​​sembrano essere sfuggiti alla maledizione. Ora pesa solo 13,50 g (67,50 carati)

Dennis Petimezas, l’attuale proprietario del Black Orlov Diamond ha dichiarato: “A metà del 20 ° secolo, i media l’hanno battezzato ‘Evil Death Gem’, ma non mi sono mai sentito nervoso all’idea di possedere il Black Orlov. Ho passato l’anno scorso cercando di scoprire tutto quello che potevo sulla storia melodrammatica della pietra e sono abbastanza fiducioso che la maledizione sia spezzata. “

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews