sabato, Aprile 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroTesoro nascosto del rotolo di rame

Tesoro nascosto del rotolo di rame

Nel 1952, un archeologo di nome Henri de Contenson scoprì due misteriosi rotoli in una condizione altamente ossidata noti come il rotolo di rame quando guidava una squadra di dieci beduini in una grotta in collina, a pochi chilometri da Qumran.

Quando è stato trovato per la prima volta nella grotta, si era rotto in due sezioni arrotolate separate una accanto all’altra su una pietra. Una parte più grande conteneva due fogli simili rivettati insieme da un’estremità all’altra mentre l’altro rotolo è un unico foglio di rame martellato.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

I rotoli di rame fanno parte dei rotoli del Mar Morto, tuttavia a differenza di altri rotoli che sono opera letteraria e scritti su papiro, questi rotoli contengono diverse posizioni di tesori nascosti e scritti su rame sottile.

Parte di Qumran Copper Scroll

Il 14 marzo 1952 il rotolo di rame fu trovato nella grotta 3 vicino a Khirbet Qumran. Poiché i rotoli erano gli ultimi di 15 rotoli del Mar Morto, vengono indicati come 3Q15. Lo stato originale del rotolo misura 2,4 m di lunghezza, 0,3 m di larghezza e 1 mm di spessore.

A quel tempo, nessuno osa aprire il rotolo senza danneggiare il testo al suo interno. Diversi anni dopo, nel 1955, con grande cura, uno dei rotoli di rame finalmente aperto da H. Wright Baker, un professore al Manchester College of Science and Technology (UMIST). Anche l’altro rotolo fu aperto un anno dopo nel 1956.

Poiché il metallo corroso non poteva essere srotolato facilmente, il professor Baker ha tagliato il rotolo in 23 parti.

La lingua stessa era un grande enigma per gli studiosi. Era scritto in una scrittura quadrata (una prima forma di scrittura ebraica) mentre altri Rotoli del Mar Morto erano scritti in forma quadrata in caratteri aramaici, o caratteri “Paleo-ebraici”.

Lo stile della sceneggiatura e l’ortografia del rotolo di rame è molto diverso da altri testi dell’epoca, da Qumran o altrove. Tuttavia, è stato classificato quasi all’unanimità come uno dei Rotoli del Mar Morto.

John Allegro è la prima persona che ha tradotto in inglese il rotolo di rame. E si rende conto che il rotolo è un elenco di circa 64 posizioni di magnifici tesori nascosti tra cui enormi quantità di gioielli, gemme preziose, altri rotoli, oro e argento.

Tuttavia, il team di Gerusalemme gli ha consigliato di non pubblicare le sue scoperte pubblicamente, perché può attrarre cacciatori di tesori in tutto il mondo e disturbare il sito di Qumran.

Alla fine del 1959 e nel marzo 1960, Allegro decise di condurre due spedizioni archeologiche alla ricerca dei tesori del Rotolo di rame. Per diversi mesi di spedizioni, ha vagato nel deserto e non ha trovato nulla. Pochi mesi dopo, decise di pubblicare la traduzione inglese del rotolo (The Treasure of the Copper Scroll) nel 1960.

Varie reazioni sono venute dagli studiosi dopo aver letto la traduzione dell’Allegro. Padre Joseph Milik, uno dei membri del team di traduzione originale dei Rotoli del Mar Morto e padre P’ere de Vaux, capo dell’École Biblique et Archéologique Française de Jerusalem, lo hanno denunciato come difettoso e hanno persino messo in dubbio l’autenticità del rame Contenuto della pergamena.

Mentre altri non erano così sicuri, e oggi l’opinione generalmente accettata è che il Copper Scroll contiene un elenco autentico di veri tesori.

Nel 1962 il team di Gerusalemme pubblicò la traduzione ufficiale del rotolo di rame con il titolo ‘Les “Petites Grottes” de Qumran, nella serie Discoveries in the Judaean Desert. Nelle traduzioni convenzionali del rotolo di rame, il peso dell’oro menzionato in varie località è generalmente dato come somma fino a 26 tonnellate sconcertanti e 65 tonnellate d’argento.

I pesi degli oggetti del tesoro nelle pergamene di rame sono: oro (1285 talenti), argento (666 talenti), oro e argento (17 talenti), vasi d’oro e d’argento (600 talenti), metalli preziosi misti (2,088 talenti).

Gli elementi con pesi non specificati sono i seguenti: lingotti d’oro (165), lingotti d’argento (7), vasi d’oro e d’argento (609).

Si stima che un talento sia di circa 76 libbre o 34,47 kg e si stima che il tesoro di Copper Scroll valga circa $ 2 miliardi a prezzi correnti. Anche le origini dei tesori elencati nel rotolo di rame hanno suscitato controversie e non sono state risolte fino ad ora. Diverse teorie sono state proposte dagli studiosi.

Secondo il Copper Scroll Project, i tesori elencati sul rotolo probabilmente coprono la storia di Israele dall’Esodo alla cattività babilonese. I talenti dei metalli preziosi e delle gemme possono benissimo essere i materiali in eccesso richiesti da Mosè e Aaronne per costruire il Tabernacolo.

Poi ci sono le provviste immagazzinate dal re Davide per il primo tempio. Eppure sul rotolo si parla di decime e offerte d’argento. Quelli potrebbero facilmente provenire dal Tempio costruito dal re Salomone e immagazzinato per riparazioni e manutenzione nella Casa di Dio immagazzinata nel remoto tesoro di Qumran.

Il tesoro descritto nel documento è il tesoro a lungo ricercato di Hakkoz noto da secoli per essere nell’area di Qumran. Tuttavia, non è chiaro quando è stato costruito il tesoro.

Più significativo è il fatto che nessuna delle teorie convenzionali ha portato alla scoperta di uno dei tesori elencati nel Copper Scroll. Fino ad ora il tesoro del rotolo di rame è ancora nascosto da qualche parte mentre lo stesso rotolo di rame è ospitato presso il Museo del Giordano ad Amman, in Giordania.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews