domenica, Aprile 18, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipdistorsione e frattura al ginocchio destro

distorsione e frattura al ginocchio destro

Ancora uno stop devastante per Sofia Goggia. La campionessa olimpica di discesa libera non sarà ai mondiali di Cortina a causa della caduta avvenuta domenica mattina sulla pista di rientro del supergigante femminile annullato sulla pista di Garmisch a causa della nebbia.

Immediata la sensazione che la 28enne bergamasca si fosse infortunata in maniera seria. Subito dopo i primi accertamenti in Germania è stata portata in Italia. Alla clinica Madonnina di Milano è stato accertato che ha riportato un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio destro e una frattura composta del piatto tibiale laterale del ginocchio destro.

Non ci sono problemi ai legamenti e la sciatrice non dovrà essere operata, ma è impossibile che la sciatrice azzurra partecipi ai mondiali in partenza fra una settimana a Cortina d’Ampezzo. Lo stop sarà almeno di 45 giorni e la stagione sembra finita anche perché servirà un periodo di riabilitazione.

Sono decine gli infortuni nella carriera della sciatrice di Bergamo che è però sempre stata forte e capace di rientrare. L’ultima volta neanche un anno fa. Sempre sulla pista di Garmisch, nel febbraio 2020, una frattura scomposta al radio del braccio sinistro mise fine alla sua stagione. Quest’anno è tornata con quattro vittorie consecutive in discesa libera.

Aveva appena 18 anni nel 2010 quando si ruppe i legamenti crociati di entrambe le ginocchia. Poteva essere la fine della sua carriera. Rientrò nel 2012 e di nuovo un infortunio: uno stiramento ai legamenti collaterali di entrambe le ginocchia e una frattura del piatto tibiale della gamba destra. Nel 2014 fu la volta del legamento crociato del ginocchio destro. Nell’ottobre del 2018 la frattura del malleolo peroneale della gamba destra in allenamento a Hintertux.

In mezzo a questa miriade di infortuni decine di vittorie fra cui la vittoria della coppa del mondo di discesa libera nella stagione 2017/18, due medaglie mondiali (argento in supergigante ad Are 2019 e un bronzo in gigante a St. Moritz 2017) e il titolo olimpico in discesa a PyoengChang 2018.

LEGGI ANCHE

Ancora Sofia! Quarto successo della Goggia in discesa

LEGGI ANCHE

La tripletta di Sofia Goggia, vittoria in discesa a Crans Montana

LEGGI ANCHE

Marta Bassino, chi è la (nuova) regina dello sci azzurro

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews