Prendono i mobili del ristorante ma non pagano il gestore del locale che li aveva messi in vendita: la strana storia di un ristoratore di Piacenza che è stato costretto a denunciare i giovani acquirenti, spariti senza pagare.

Un ristoratore di Perino di Coli, della provincia di Piacenza, aveva messo in vendita alcuni mobili del suo locale, arredi e anche attrezzature presenti nel ristorante, a causa della cessata attività. Avevano risposto al suo annuncio online due uomini, di 36 e 38 anni, residenti in provincia di Reggio Emilia. I due giovani erano interessati ai mobili, anche a costo di fare qualche ora di macchina in più, e dopo aver contattato il ristoratore, si erano messi d’accordo con lui sul prezzo.

Tutto sembrava procedere regolarmente: i due giovani sono arrivati presso il locale e hanno caricato i mobili sul furgone. Ma il gestore non aveva ricevuto subito la somma accordata e nei giorni successivi aspettava che i due pagassero i 1.800 euro concordati. Li ha contattati ripetutamente, senza ottenere alcuna risposta. Si è quindi dovuto rivolgere ai carabinieri della stazione di Rivergaro, per denunciarli.

Dopo aver compiuto alcuni accertamenti, i carabinieri hanno identificato i due soggetti, che sono risultati due pregiudicati. Il ristoratore alla fine ha denunciato i due giovani per appropriazione indebita.

[ Fonte: IlPiacenza ]