lunedì, Marzo 1, 2021

la shortlist per la categoria miglior corto live-action

L’Academy ha annunciato la shortlist di 10 cortometraggi che si contenderanno un posto nella cinquina finale della categoria Migliore corto live-action ai prossimi Oscar...
Home Mangiare Valerio Braschi propone la lasagna in tubetto nel suo ristorante a Roma

Valerio Braschi propone la lasagna in tubetto nel suo ristorante a Roma

Ora “potrete lavarvi i denti con le lasagne”: Valerio Braschi, vincitore della sesta edizione di Masterchef, ha (re)inventato così un piatto della tradizione italiana, la lasagna, presentandola dentro un tubetto da dentifricio. Sui social gli utenti hanno espresso le proprie opinioni a proposito.

Abbiamo imparato a conoscere Valerio Braschi, che vinse la sesta edizione di Masterchef Italia a soli 18 anni. Dopo aver vinto il titolo, il giovanissimo chef ha aperto il suo primo ristorante a Roma, il “1978“. Qui ha potuto dare sfogo a tutta la creatività che, come abbiamo visto anche durante il programma, l’ha sempre caratterizzato. E proprio tra le sue ultime e originali creazioni, spicca particolarmente la sua interpretazione di un grande classico della cucina italiana: sua maestà la lasagna.

Lo chef l’ha chiamata “Lasagna 2021“. Per realizzarla, Valerio si è lasciato ispirare a un ricordo di quando era bambino, “quando da bambino la mattina dopo le feste, appena svegli, ci lavavamo i denti con una bella forchettata di lasagne avanzate in frigo dal giorno prima“, ha scritto sui social. Il suo piatto mantiene gli ingredienti e i sapori della ricetta tradizionale, la variante sta nella presentazione: la lasagna è all’interno del tubetto, cremosa come fosse un “dentifricio”, a fianco trovate “lo spazzolino”, ovvero la pasta all’uovo e infine “il bicchiere per sciacquarvi i denti” ha un brodo di parmigiano 60 mesi e 180 mesi.

 

“Forse un po’ estrema per i puristi – commenta lo chef – ma vi posso assicurare che, nonostante il cambio d’aspetto e di consistenza il gusto è rimasto intatto. Questo è il bello del nostro lavoro, è la cosa che colpisce le persone che lavorano con me, il fatto di fare ogni giorno cose nuove, esperimenti, abbinamenti, cambiare ogni giorno“.

Sotto al suo post sulla sua pagina Facebook personale, i commenti dividono il favore del pubblico: c’è chi apprezza la reinterpretazione creativa e non vede l’ora che i ristoranti riaprano per assaggiare la lasagna versione “tubetto di dentifricio”, c’è però anche chi invece non ha apprezzato e crede che questa volta Valerio Braschi sia andato troppo oltre: “A me Valerio tu piaci, fin dalla prima volta che ti ho visto alle prove di masterchef, e ti seguo volentieri, ma sta cosa della lasagna così non la dovevi fare…. Ok sperimentare ed andare oltre ma fino a un certo limite…”, ha commentato qualcuno. E in tutta risposta, lo chef ha detto: “i limiti sono fatti per essere superati“.

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews