giovedì, Marzo 4, 2021

Comunità di Bose, papa Francesco interviene di persona per sanare la situazione

La vicenda del monastero di Bose, nel Biellese, resta ancora aperta, tanto che papa Francesco oggi...
Home Gossip Perché non ha senso farsi suggestionare dal Blue Monday

Perché non ha senso farsi suggestionare dal Blue Monday

Blue Monday, vale a dire “il giorno più deprimente dell’anno”. Viene definito così il terzo lunedì del mese di gennaio e nonostante non esista alcun fondamento scientifico che attesti quanto questo giorno sia effettivamente il più triste su 365, sull’argomento è nata persino una specifica pagina di Wikipedia.

Sebbene non ci siano ricerche a sostegno, dunque, l’idea che questo sia il lunedì più sconfortante di tutti sarebbe determinata da vari fattori: le festività sono finite da un po’, le temperature sono basse (e restano così), il sole si fa desiderare, la prossima vera vacanza sembra lontana anni luce.

L’unico vero vantaggio di questo periodo dell’anno – in condizioni normali – sarebbe stare a casa, rilassarsi sul divano e mettersi a proprio agio facendo il pieno di film e serie tv. Ma considerato che, causa pandemia, lo stiamo già facendo da dieci mesi, anche questo genere di piacere è probabilmente già finito da tempo!

Alla base di una possibile malinconia potrebbe esservi piuttosto una causa fisiologica, determinata dal basso livello di serotonina presente nel nostro corpo, sostanza chimica naturale che influisce sul benessere psicofisico, regolando il sonno, l’appetito e per l’appunto l’umore. Nei giorni più bui e uggiosi, il cosiddetto “ormone del buonumore” viene infatti prodotto in quantità minori rispetto alle giornate in cui splende il sole.

Ma è opportuno prepararsi all’idea che il terzo lunedì di gennaio vivremo con molta probabilità un giorno all’insegna della tristezza?

«Certo che no. Se ci facciamo condizionare da pensieri negativi, modificheremo la nostra percezione delle cose», spiega la psicloga Chiara Crivelli. «A volte facciamo delle “profezie” che si avverano: se ci fissiamo sulla convinzione che un determinato giorno sarà brutto, magari alla fine lo sarà davvero. Se ci lasciamo suggestionare dall’idea che oggi è il “Blue Monday” finiremmo per cogliere solo le emozioni negative di questa giornata. La cosa migliore è essere obiettivi: nel Blue Monday – così come nel Tuesday, nel Wednesday, nel Friday e via di seguito – ci saranno sia emozioni negative sia emozioni positive. Il punto è osservare in maniera un po’ distaccata gli eventi, considerare come in giornate molto belle abbiamo bypassato delle cose negative, mentre in giornate molto brutte non abbiamo dato peso ai momenti belli. In altre parole: non sono gli eventi esterni a determinare la nostra giornata, ma il modo in cui noi ci poniamo nell’affrontarla».

LEGGI ANCHE

Blue Monday: 10 ragioni per non darla vinta alla tristezza

LEGGI ANCHE

Per battere la tristezza immaginala come una persona

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews