lunedì, Marzo 8, 2021
Home Gossip Cristiano Ronaldo e Leo Messi, la caduta degli dei?

Cristiano Ronaldo e Leo Messi, la caduta degli dei?

E poi all’improvviso, il viale del tramonto. E non puoi più scansarlo, ci stai andando incontro. Arrivano sensazioni da tutte le parti sull’inizio del declino dei due più grandi fuoriclasse di questo ventennio, Leo Messi e Cristiano Ronaldo. Certezze che si incrinano, periodi bui, le prime polemiche. Corone che rotolano a terra nel silenzio assordante di chi fino ad un attimo prima applaudiva, osannava, celebrava. Uniti nella buona e nella cattiva sorte, Cristiano e Leo: anche stavolta i loro destini coincidono, nuvole scure sul loro presente, primi segnali di un lungo addio.

Cristiano Ronaldo sta giocando male. Questa è una notizia. È sicuramente il peggior momento da quando è arrivato in Italia, ormai due anni e mezzo fa. Tra un paio di settimane – il 5 febbraio – compie 36 anni. E nonostante il fuoriclasse portoghese sia l’esempio del professionista evergreen che ha fatto del fisico il piedistallo del proprio successo, qualche crepa si comincia a intravedere. Nella sfida-scudetto persa domenica sera a San Siro Cristiano è parso stranamente avulso dalla manovra, lontano da tutto, grigio come non gli è mai capitato.

Non ha avuto uno scatto, un guizzo, un lampo. Attenzione: resta il migliore (in Italia, almeno), come dimostrano i 15 gol realizzati in 14 partite (è il capocannoniere della Serie A) e il fatto che abbia contribuito da solo al 40% delle reti complessive della Juventus. Ma sta cominciando a patire i troppi impegni ravvicinati, del resto parliamo di un campione sulla cresta dell’onda da quasi vent’anni. Segnerà ancora. E segnerà molto. Ma chissà se – in una Juve in crisi di identità – saprà essere decisivo come lo è stato fin qui.

Il suo collega-rivale, Leo Messi, non se la passa certo meglio. Durante la finale di Supercoppa di Spagna tra Barcellona e Athletic Bilbao, Messi ha dato una manata ad un avversario, Asier Villalibre. È stato espulso, ma il Giudice Sportivo gli ha evitato la stangata (si ipotizzava uno stop di 10 giornate per aggressione) e la squalifica è di sole 2 giornate. Poteva andare molto peggio. Si tratta della prima espulsione di Messi con la maglia del Barcellona, club con cui gioca dal 2004: 17 campionati e mai un rosso per La Pulce, sempre esempio di correttezza e lealtà, non si ricordano gesti di stizza o di nervosismo.

A 33 anni – li ha compiuti a giugno – Messi paga il cattivo momento del Barcellona, squadra a fine ciclo e impoverita tecnicamente; e soprattutto soffre la frattura della scorsa estate, quando andò in rotta di collisione con il club e chiese la cessione. Che è stata solo rimandata. Infatti la lunga storia d’amore tra Leo e il Barca sembra agli sgoccioli. Destinazione probabile il Psg, con gli emiri a capo del club francese pronti a ricoprire d’oro l’ultima recita di uno dei più straordinari campioni di sempre.

LEGGI ANCHE

Nicolò Barella, la notte della vita: prima il gol alla Juve, poi la nascita di Matilde

LEGGI ANCHE

110 anni colorati di Azzurro: 5 momenti indimenticabili della nazionale

LEGGI ANCHE

Cristiano Ronaldo: «Non inseguo i record, sono loro che inseguono me»

LEGGI ANCHE

Cristiano Ronaldo, il re di Instagram (fra gli sportivi)

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews