giovedì, Febbraio 25, 2021

Alberta Ferretti, collezione autunno inverno 2021/22 alle sfilate di Milano

Alberta Ferretti presenta sulle passerelle virtuali del Milano Moda Donna la collezione autunno inverno 2021/22, una linea speciale e compenetrata nel mondo in cui...
Home Mistero La pianta medicinale ha acquisito il camuffamento per nascondersi dalle persone

La pianta medicinale ha acquisito il camuffamento per nascondersi dalle persone

Nei luoghi in cui le persone raccolgono in modo più aggressivo, il colore della pianta è cambiato per mimetizzarsi con il terreno roccioso. Vedi la pianta in questa foto?

Questa piccola Fritillaria delavayi marrone si è mimetizzata in risposta a un intenso raccolto umano. Più una pianta imita il suo ambiente, più difficile è per le persone trovare e raccogliere la pianta.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Questa pianta molto popolare utilizzata nella medicina tradizionale cinese ha creato un motivo mimetico per se stessa, rendendo difficile per gli esseri umani rilevare e raccogliere, secondo lo scienziato Jonathan Lambert.

Questa pianta, la Fritillaria delavayi, cresce sui pendii rocciosi delle montagne cinesi Hengduan e i suoi bulbi essiccati sono stati utilizzati per oltre 2.000 anni per curare malattie cardiache e polmonari.

Storicamente, questa pianta non era difficile da trovare – un ramoscello verde brillante contro un mare di ghiaia grigia – ma la richiesta della polvere prodotta dai suoi bulbi la rendeva più rara e costosa. Un chilogrammo di polvere ora costa $ 480 e richiede la raccolta di più di 3.500 piante singole.

Ma proprio come molti animali si sono evoluti mimetizzandosi per evitare meglio i predatori, il comportamento umano durante il raccolto ha spinto molte piante di Fritillaria a passare dal verde brillante al grigio tenue e al marrone nelle pietre che crescono nel mezzo, riferiscono i ricercatori in uno studio pubblicato questa settimana su Current Biology .

I ricercatori hanno anche scoperto che questo effetto è particolarmente pronunciato nelle aree in cui le piante sono più attivamente perseguite dalle persone che vogliono coglierle.

“Come altre piante mimetizzate che abbiamo studiato, pensavamo che l’evoluzione del camuffamento su questa pianta fosse causata da erbivori, ma non abbiamo trovato tali animali”, dice Yang Niu, botanico presso il Kunming Institute of Botany e coautore dello studio in una dichiarazione. “Poi ci siamo resi conto che le persone possono essere la causa.”

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo