Gli esperti hanno scoperto la colonia di Roanoke scomparsa senza lasciare traccia 430 anni fa

Negli Stati Uniti, un team della First Colony Foundation ha annunciato una scoperta che potrebbe fare scalpore. Gli archeologi hanno scoperto un campo di coloni del XVI secolo che potrebbe spiegare il mistero della scomparsa della colonia di Roanoke senza lasciare traccia.

La colonia di Roanoke si riferisce a due tentativi di Sir Walter Raleigh di fondare il primo insediamento inglese permanente nel Nord America. Gli inglesi, guidati da Humphrey Gilbert, avevano rivendicato St. John’s, Terranova, nel 1583 come la prima colonia inglese nordamericana per prerogativa reale della regina Elisabetta I. Roanoke era la seconda.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

La prima colonia Roanoke fu fondata dal governatore Ralph Lane nel 1585 sull’isola di Roanoke in quella che oggi è la contea di Dare, nella Carolina del Nord, negli Stati Uniti. A seguito del fallimento dell’insediamento del 1585, una seconda colonia guidata da John White sbarcò sulla stessa isola nel 1587 e divenne nota come la colonia perduta a causa della scomparsa inspiegabile della sua popolazione.

La rivista National Geographic ha parlato della scoperta. È stato realizzato su una scogliera sopra l’Albemarl Sound, situato a circa 70 km a ovest dell’isola di Roanoke. Lì, un team di ricercatori ha scoperto una varietà di ceramiche inglesi, tedesche, francesi e spagnole.

Gli stessi ricercatori ritengono che la loro scoperta fornisca “prove convincenti” per aiutare a svelare uno dei più antichi misteri storici d’America.

È stata la prima colonia inglese del Nord America a includere donne. Nell’agosto del 1587, 115 persone attraversarono l’Atlantico e si stabilirono sull’isola di Roanoke. Poi una mezza dozzina di coloni andò in Inghilterra per i rifornimenti e quando tornarono tre anni dopo trovarono la colonia vuota e abbandonata.

Secondo una versione, i coloni furono sterminati dagli indiani. Un’altra versione popolare dice che i coloni affamati si divisero in due gruppi e andarono in direzioni diverse. Quest’ultima teoria è supportata da un nuovo studio. Gli archeologi ritengono che i frammenti di piatti trovati appartenessero proprio ai coloni della colonia Roanoke.

“Il numero e la varietà di manufatti trovati suggerisce fortemente che il sito era abitato da diversi coloni della colonia scomparsa di Sir Walter Raleigh nel 1587”, dice l’archeologo Nick Lucchetti, capo squadra.

È interessante notare che, solo pochi mesi fa, un altro gruppo di ricerca ha anche affermato di aver trovato tracce di una colonia perduta. Oggetti presumibilmente associati ai coloni misteriosamente scomparsi sono stati trovati sull’isola di Hatteras, situata a circa 70 km a sud dell’isola di Roanoke.

Se entrambe le scoperte sono confermate dopo studi di laboratorio dettagliati sui manufatti, dimostreranno effettivamente la teoria secondo cui i coloni si dividono in due o più gruppi. Ciò sarà dimostrato anche dalla versione secondo cui i coloni scomparsi non solo sono riusciti a sopravvivere, ma hanno anche ricevuto aiuto dagli indigeni, con i quali si sono probabilmente gradualmente assimilati.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo