Le 11 più grandi cospirazioni di mele

Come in ogni grande azienda, le persone sembrano dubitare delle vere intenzioni dietro qualsiasi decisione significativa presa dall’azienda. Alcune di queste teorie possono essere piuttosto inverosimili e per lo più risuonano con piccoli gruppi di persone più di nicchia. Ma altri sembrano avere delle prove piuttosto solide.

Io spio

Può Apple attingere alle dita che fai sul tuo iPhone? Secondo un hacker, Apple ha inserito un codice misterioso che tiene traccia di ogni clic e tocco che fai.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Secondo l’hacker di Hackintosh, quando gli utenti controllano il meteo, la posta elettronica o qualsiasi altra cosa sui loro dispositivi, un numero di identificazione personale e una registrazione delle loro abitudini vengono trasmessi alla sede centrale di Apple. (I cookie e le cronologie web hanno spiato nel comportamento di navigazione per anni, ma tali informazioni non sono collegate a un individuo, mentre questi numeri IMEI sono collegati direttamente a un utente specifico.)

Sebbene l’affermazione non sia mai stata verificata, i tafani tecnologici si sono comunque preoccupati del fatto che Apple stesse attraversando la linea della privacy.

Traitorware

I cani da guardia per la privacy hanno ringhiato quando Apple ha richiesto un brevetto su una tecnologia in grado di registrare la firma unica del battito cardiaco degli utenti di iPhone. I dati biologici sarebbero stati raccolti insieme ad altre informazioni molto personali, comprese foto subdole dell’utente e dell’ambiente circostante, per determinare se il telefono è stato rubato e da chi.

La Electronic Frontier Foundation, un gruppo per i diritti digitali, ha soprannominato la tecnologia “traditorware” e ha accusato che il brevetto va oltre lo spyware, consentendo ritorsioni immediate. Tuttavia, altri dispositivi, inclusi i laptop Apple, hanno funzionalità di spegnimento remoto o rilevamento della posizione (come MobileMe) e non hanno subito lo stesso contraccolpo.

Patto con il diavolo

Steve Jobs e Steve Wozniak hanno venduto il primo computer Macintosh che hanno costruito in un garage per $ 666,66. La tradizione di Apple dice che a Wozniak piacevano le triple cifre e Jobs taggava altri due sei per scopi di marketing. Ma alcuni commentatori hanno altre idee.

Credono che le cifre diaboliche dimostrino che il duo ha stretto un patto con l’uomo al piano di sotto in cambio del successo terreno. A completare le loro prove: il logo Apple. È un grosso boccone succoso preso dal frutto proibito? I teorici della cospirazione si chiederanno sempre.

IPhone smarrito

Apple è stata scossa fino al midollo nella primavera del 2010 quando un ingegnere ha lasciato il suo prototipo di iPhone 4 in un bar di Redwood City, in California, e un cliente di passaggio lo ha raccolto. Il telefono era in incognito in un caso di terza generazione, ma il patron si rese presto conto di avere qualcosa di incredibile tra le mani.

Ha venduto il telefono per $ 5.000 al sito Web Gizmodo, che ha pubblicato una storia sul nuovo aspetto e le caratteristiche del telefono tanto atteso. Praticamente dall’oggi al domani, Gizmodo ha iniziato a sentire un forte contraccolpo, tra cui un’indagine criminale aggressiva e un’irruzione della polizia nella casa dell’editor Jason Chen in cui sono stati sequestrati i computer.

Ma alcuni osservatori ritengono che Apple sia uscita avanti nonostante la fuga di notizie , poiché il nuovo iPhone ha ottenuto tonnellate di pubblicità gratuita da esso. Con la sicurezza così notoriamente stretta in Apple, c’erano sospetti che Apple e Gizmodo fossero in combutta, mettendo in scena l’intero incidente per aumentare il clamore per la seconda venuta dell’iPhone.

Un’indagine penale sull’incidente sta volgendo al termine e nessuno è stato accusato.

Mac Attack

Quando Psystar, una piccola azienda in Florida, ha iniziato a vendere cloni di Mac nel 2008, la risposta di Apple è stata rapida e furiosa.

Ma di fronte al minaccioso assalto legale di Apple, Psystar ha continuato a lanciare i propri personal computer e ha assunto un potente studio legale antitrust per presentare una querela, sostenendo che Apple ha violato le leggi anti-monopolio con il suo accordo con l’utente finale.

C’era qualcosa di più dietro questa nuova azienda che replicare i Mac? Apple sembrava pensarla così quando ha nominato dieci John Does in una denuncia aggiornata nel caso. “I veri nomi o le capacità, individuali, aziendali o di altro tipo, di queste persone sono sconosciuti ad Apple”, afferma il documento.

Seguì la speculazione che Apple sospettasse che i suoi concorrenti stessero segretamente sostenendo Psystar. I John Does non furono mai identificati e Apple alla fine si stabilì nel 2009 quando Psystar accettò di pagare i danni e non produrrà più i cloni.

Trovare lavoro

Le azioni Apple sono aumentate e diminuite di pari passo con la notizia della lunga battaglia del suo capo esecutivo contro il cancro al pancreas. Molti credono che la salute di Steve Jobs sia un’informazione critica per gli azionisti e che la sua prognosi sia stata ripetutamente insabbiata.

Apple ha tenuto segreta la sua diagnosi per nove mesi prima che Jobs rivelasse nel 2004 di essere stato curato per un cancro al pancreas, una malattia che in genere porta a una morte rapida.

Jobs spiegò la sua drammatica perdita di peso nel 2008 come uno squilibrio ormonale, ma presto annunciò un congedo di sei mesi. Il suo successivo trapianto di fegato è stato rivelato quattro mesi dopo che era avvenuto attraverso una fuga di notizie sul Wall Street Journal.

Quando Jobs ha preso il suo ultimo congedo a gennaio, la sua dichiarazione non ha fornito dettagli sulle sue condizioni e non includeva una data di ritorno programmata.

iControl

Le storie su come la Apple mantiene i suoi segreti arrivano a gran numero e in varietà meschine e tragiche. Eccone solo alcuni: Secondo quanto riferito, Jobs è impazzito quando un dirigente del Wall Street Journal ha inviato un tweet tramite l’iPad che Jobs stava mostrando personalmente ai media di New York.

Poco dopo l’uscita del tweet, è scomparso. Quando Consumer Reports ha avuto l’audacia di dire che non poteva raccomandare l’iPhone 4 fino a quando i problemi con le antenne non fossero stati risolti, i thread che discutevano del problema sui forum di Mac.com sono svaniti.

Nel 2009, un ingegnere cinese di 25 anni si è suicidato dopo aver riferito di aver smarrito un prototipo di iPhone 4. Prima del suo suicidio, Sun Danyong ha detto agli amici di essere stato picchiato e la sua casa perquisita illegalmente durante un’indagine condotta da Foxconn, il produttore per cui lavorava.

Alcuni hanno affermato che l’estrema segretezza di Apple sui nuovi prodotti ha influenzato l’intensità delle indagini di Foxconn su Danyong.

Mele cattive

Tutta la segretezza e la paranoia di Apple sembravano giustificate dopo che un dipendente è stato arrestato per aver venduto informazioni privilegiate in uno schema di tangenti multimilionario.

L’ex dipendente di Apple Inc. Paul Devine è stato accusato nel 2010 dopo che un’indagine interna ha scoperto che vendeva previsioni, specifiche e informazioni sui prezzi dei prodotti ai produttori di componenti per iPod e iPhone.

I produttori stavano utilizzando le informazioni nelle trattative contrattuali con Apple e lo schema è costato alla società più di $ 2,4 milioni. A marzo, Devine si è dichiarato colpevole di frode telematica, cospirazione e riciclaggio di denaro e ha accettato di rinunciare a $ 2,25 milioni dei suoi guadagni illeciti. La sua condanna è prevista per giugno.

Bobbing for Apps

Porno e politica? Non ci sono app per questo. Apple ha notoriamente rimosso le app sessualmente allusive dal suo iTunes Store dopo i reclami dei clienti, mentre l’app NewsToons del fumettista politico Mark Fiore è stata inizialmente rifiutata per contenere contenuti satirici, forse diffamatori. (L’app è stata successivamente approvata dopo che Fiore ha vinto il Premio Pulitzer.)

Mentre sempre più americani ottengono le loro informazioni dai loro iPhone e iPad, i guardiani della libertà di informazione stanno mettendo in dubbio i controlli sui contenuti rigidi, persino pudici, di Apple.

iStalker

Il tuo iPhone o iPad sa dove sei stato, esattamente. I ricercatori di sicurezza hanno lanciato l’allarme su un file segreto che memorizza la longitudine e la latitudine del dispositivo, completo di un timestamp.

Il file finisce su qualsiasi computer con cui il dispositivo si sincronizza ed è allarmante non crittografato. Ciò significa che chiunque rubi o abbia accesso al tuo computer (ad esempio, un coniuge geloso o un agente della CIA) può virtualmente tracciare i tuoi movimenti.

La gente piange gravemente la privacy personale e chiede risposte dalla società notoriamente dalle labbra serrate. Il senatore Al Franken e il rappresentante Ed Markey hanno invitato Steve Jobs a chiarire lo scopo del file, mentre diverse nazioni europee stanno indagando se i dati memorizzati violano le leggi sulla privacy.

I ricercatori Pete Warden e Alasdair Allan sottolineano che, sebbene molte società di telefoni cellulari utilizzino il monitoraggio, le informazioni raccolte sono protette dietro un firewall e richiederebbero un ordine del tribunale per accedervi.

Macinsloth

Gli sviluppatori di app web accusano la Grande Mela di rallentare deliberatamente i loro programmi. Affermano che le loro applicazioni sono lente quando vengono avviate dalla home page di un iPhone o iPad, piuttosto che da un segnalibro del browser web.

Gli sviluppatori affermano che le loro app web vengono eseguite su un vecchio motore JavaScript, piuttosto che sul più veloce JavaScript Nitro, quando viene aperto dalla home page. Poiché agli utenti piacciono le app con un solo tocco e il problema non si verifica con le app approvate da Apple, gli sviluppatori affermano che offre a iTunes un vantaggio ingiusto.

I vantaggi di Apple perché controllano i contenuti e continuano a ricevere una riduzione del 30% dei profitti da tutte le app vendute nello store. È solo un altro modo in cui continua il dominio del mercato dell’azienda.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo