Toyota Gazoo Racing conquista il terzo oro al Rally di Finlandia con Tänak-Järveoja

GRANDI GARE

di Giulia Paganoni

default onloading pic

3′ di lettura

Tänak prende il largo al Rally di Finlandia e conquista il gradino più alto del podio, è il terzo anno consecutivo che il team Toyota Gazoo Racing viene l’oro nel rally più veloce della stagione.

Un riscatto che cercavano dopo il Rally di Sardegna, quello di Ott Tänak e Martin Järveoja, e che trovavo proprio sugli sterrati della Finlandia. In questo modo il Toyota Gazoo Racing World Rally Team, la cui sede si trova proprio nel paese scandinavo, riesce a mantenere intatto il record che vede due delle sue macchine salire sul podio dal 2017, anno dell’esordio.

Tänak prende le distanze ma Ogier e Neuville ci sono
L’equipaggio composto da Tänak-Järveoja su Toyota Yaris Wrc ha bissato il successo dello scorso anno incrementando il vantaggio sugli inseguitori in classifica generale. Secondo posto per Lappi-Ferm sulla loro Citroën C3 Wrc che riesce a portare a termine una grande prestazione, confermano la fama di “Finlandesi volanti”. Infatti, i piloti locali ogni anno scrivono la storia di questa gara leggendaria e questo ha permesso di festeggiare anche l’ottavo podio della stagione per il Citroën Total World Rally Team sulle nove gare disputate fino a questo momento. Terza posizione per l’equipaggio locale Latvala-Anttila.

Ai piedi del podio l’equipaggio di Hyundai Motorsport Mikkelsen-Jaeger-Amland che con la prestazione di domenica ha messo il sigillo sulla quarta posizione. Il pilota finlandesi ha dovuto vedersela con l’equipaggio campione del mondo in carica Ogier-Ingrassia che ha dovuto fare da apripista per i concorrenti successivi nella prima giornata e, purtroppo, la pessima nottata di Sébastien, a causa di un problema di salute, lo ha costretto a rivedere i suoi obiettivi per il sabato. Il pilota francese ha comunque lottato senza risparmiarsi concludendo in quinta posizione.

Alla sue spalle l’altro equipaggio in lotta per il titolo, Neuville-Gilsoul che, dopo un inizio difficile, ha conquistato il sesto posto e arrivando poi secondo nella Power Stage conquistando quattro punti per la classifica piloti, in cui si mantiene al terzo posto a soli tre punti da Ogier. Il pilota belga ha preceduto i compagni di squadra Breen-Nagle, al debutto con Hyundai Motorsport e settimo dopo una prestazione notevole per tutto il fine settimana.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo