Non solo 3Tre: Madonna di Campiglio punta sulla bici per spingere il suo turismo estivo

ciclismo e montagna

Il 2020 della località trentina è iniziato con la più classica delle discese di Coppa del Mondo italiane, ma il territorio per crescere nel turismo punta forte anche sulla potenza attrattiva della bicicletta

di Alex D’Agosta

Sci e ciclismo a Madonna di Campiglio, da 3Tre a Giro Italia

Il 2020 della località trentina è iniziato con la più classica delle discese di Coppa del Mondo italiane, ma il territorio per crescere nel turismo punta forte anche sulla potenza attrattiva della bicicletta

5′ di lettura

Si è aperto un anno di grande sport a Madonna di Campiglio, per certi aspetti quasi irripetibile. Il 2020 infatti è iniziato con la più classica delle discese di Coppa del Mondo italiane, la 3Tre, alla sua sessantaseiesima edizione: è la terza prova di slalom più antica del pianeta e anche quella che ha visto più italiani trionfare, anche se per trovare gli ultimi bisogna tornare a Tomba nel 1987 e a Rocca nel 2005. Un’edizione 2020 archiviata con un podio racchiuso in 25 centesimi, conquistato con un filotto elvetico del giovane Yule, capace di vincere questa prova due volte di seguito, come solo era riuscito a Stenmark, Tomba e Kristoffersen. Grande attesa anche per l’altoatesino Alex Vinatzer, reduce da un bel podio pochi giorni prima a Zagabria e unanimemente considerato un uomo chiave nella disciplina per il tricolore.

Tanti gli ospiti di rilievo. C’erano Rocca, Tomba, Ghedina, Girardelli, Gros e altri “giganti” della Valanga Azzurra e, in generale, dello sci italiano maschile e femminile, come la bellissima Manuela Mölgg. C’erano personaggi dei motori come Maurizio Arrivabene, deus ex machina dell’indimenticabile Wroom, che ha portato per 23 anni a Campiglio i più amati campioni nazionali di automobilismo e motociclismo. E c’era Marco Melandri che, dopo aver appeso al chiodo il casco da moto a fine 2019, ha scelto di riprovare con le bici da enduro elettriche, una nuova serie che sta emergendo, come il cross country, grazie proprio alle “vecchie glorie” delle due ruote.

Nemmeno troppo a sorpresa, quindi, in un evento talmente glamour e visto in diretta dal mondo da essere quasi un “Gran Premio delle Alpi”. C’era tuttavia una pletora di ospiti, “pesantemente” rappresentata da ciclisti, per suggellare una trasformazione in chiave sostenibile del turismo estivo del comprensorio. In particolare si sono visti campionissimi del calibro di Daniel Oss, Gilberto Simoni, Alessandro Ballan, il ct della Nazionale Davide Cassani e l’italiano più vincente di tutti i tempi: Francesco Moser. L’occasione era quella di festeggiare un’annata importante anche dal punto di vista della bike economy.

Il territorio di Pinzolo e Campiglio ha scelto infatti di ospitare quest’anno le tappe 17 e 18 del Giro d’Italia, collegandosi in entrambi i casi con altre regioni e destinazioni particolarmente avvezze alla bici. Il 27 maggio si partirà infatti da Bassano del Grappa e si arriverà a Madonna di Campiglio dopo 202 chilometri e 5 mila metri di dislivello con 3 gran premi della montagna. Il giorno dopo si partirà da Pinzolo con traguardo ai Laghi di Cancano e con passaggio sullo Stelvio, Cima Coppi in questa edizione.

«Un arrivo a Campiglio, che rappresenterà una delle tappe più decisive – spiega l’ultimo campione del mondo su strada italiano Alessandro Ballan – nella quale, grazie a una salita non certo facile, come sempre ci sarà da aspettarsi tanta gente e, si spera, qualche italiano che si metterà in mostra in classifica. Ma, cosa più importante, non sarà fine a se stessa: il Giro d’Italia sarà un vero “gancio di traino” per tutte le attività che si possono fare qui durante l’estate. La Mtb non c’è bisogno di spingerla perché è già molto conosciuta. Per quanto riguarda la strada, ci sono già delle valide piste, con località molto belle da attraversare e in mezzo alla natura . Io penso si possa far crescere Madonna di Campiglio come altre località tipo Bormio o Livigno, dove dopo l’inverno si pedala moltissimo».

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo