“17 milioni di dosi alle Regioni”

Con l’arrivo della stagione autunnale e invernale riparte la campagna di vaccinazione che quest’anno, vista la convivenza con la pandemia di COVID-19, diventa ancora più importante per mettere al riparo tutti, ma soprattutto le categorie più deboli, dal rischio di contrarre l’influenza stagione nella sua forma più violenta e, insieme, il nuovo coronavirus.

Oggi il Ministro della Salute Roberto Speranza, intervenuto alla festa del Fatto Quotidiano, ha confermato che le Regioni hanno già acquistato 17 milioni di dosi di vaccino contro l’influenza stagionale, più di quanto accaduto negli anni precedenti:

In questo momento siamo a 17 milioni di dosi di vaccino anti influenzale che le Regioni hanno acquistato, e mi pare un dato molto più ampio rispetto a quello degli anni precedenti. Secondo il punto di vista dei nostri uffici e delle Regioni è un dato che sarà sufficiente. Abbiamo fatto una circolare che ha modificato la platea dei soggetti da vaccinare. Consigliamo il vaccino a tutti i cittadini, ma in particolare sono i soggetti a rischio che devono fare il vaccino, che sarà gratuito.

Speranza ha affrontato anche il discorso dell’altro e ben più atteso vaccino, quello contro il COVID-19, assicurando che se la sperimentazione del vaccino Oxford porterà risultati positivi, le prime dosi potranno essere disponibili già entro la fine del 2020:

Sul vaccino anti-COVID stiamo investendo il più che possiamo e penso che le energie che si stanno mettendo in campo porteranno presto a risultati incoraggianti, io sono ottimista. Abbiamo un contratto con AstraZeneca, che produce il cosiddetto candidato vaccino Oxford il cui vettore virale è fatto a Pomezia e che verrà infialato ad Anagni, e se dovesse andar bene le prime dosi ci saranno consegnate già alla fine dell’anno.

Tutto dipenderà, ovviamente, da come procederà la fase di sperimentazione, avviata nelle scorse settimane e ancora in corso.

COVID-19 negli USA, 36mila casi e mille morti in 24 ore. Trump:

COVID-19 negli USA, 36mila casi e mille morti in 24 ore. Trump: “Vaccino a novembre”

La pandemia di COVID-19 non dà tregua agli Stati Uniti, ma il Presidente Trump sembra più interessato alla rielezione che a contenere il contagio.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo