Giornata internazionale del benessere sessuale, motivi per cui parlarne

Prendersi cura della propria sessualità è importante esattamente come la propria salute: ecco perché dovremmo farlo

Giornata internazionale del benessere sessuale 3 motivi per cui parlarne
Oggi, 04 settembre, si celebra la Giornata internazionale del benessere sessuale 2020: ricorrenza istituita dall’OMS, costituisce un’occasione utile per sensibilizzare su un argomento rispetto al quale esistono ancora non poche difficoltà di approccio pur assodata l’indiscussa importanza che riveste nella sfera psicofisica. Anche quest’anno l’Organizzazione Mondiale della Sanità pone l’accento su un aspetto poco discusso eppure così rilevante. Di seguito, 3 motivi per cui puntare i riflettori sull’appagamento sessuale individuati da Topdoctors.

La soddisfazione sessuale migliora anche il benessere a lavoro

La soddisfazione sessuale migliora anche il benessere a lavoro

Uno studio dimostra che fare l’amore migliora anche la soddisfazione a lavoro

Benessere sessuale, perché parlarne

  • Perché nonostante il benessere legato alla sfera psicologica dell’individuo sia fondamentale, in Italia non se ne parla ancora abbastanza. La Federazione Italiana Sessuologia Scientifica, difatti, rileva come sia solo il 19% dei medici ad interessarsi della sessualità delle proprie pazienti in menopausa. Gli uomini che, invece, sono affetti da disfunzione erettile, fanno fatica a rivolgersi al medico preferendo cercare online le risposte alle proprie domande.
  • Perché la consapevolezza riguardo l’educazione sessuale resta ancora bassa tra la popolazione giovane (e non). L’uso dei contraccettivi rimane modesto e, come testimonia la Fiss, poco più di metà della popolazione italiana li usa abitualmente. Il risultato si traduce, come è facile dedurre, nel rischio di esposizione alla trasmissione delle più diffuse e pericolose malattie sessuali o sessualmente trasmissibili.
  • Perché, infine, alla base di una sfera sessuale soddisfacente deve necessariamente esserci un buono stato di salute. Praticare abitualmente attività fisica, seguire una dieta sana e variegata, evitare abuso di alcolici e droghe e non fumare devono rappresentare delle regole quotidiane. A tali fattori deve aggiungersi anche l’equilibrio psicologico ed interiore: stare bene con se stessi sta alla base di una vita sessuale, e non, affrontata serenamente.

    Sesso e salute, 12 buoni motivi per fare l’amore

    Sesso e salute, 12 buoni motivi per fare l’amore

    Ecco quali e quanti sono i benefici del sesso per la nostra salute

  • Il sesso costituisce una componente fondamentale del benessere della coppia, sia questa formata da giovani che non. E’ importante anche nella seconda e terza età e, per tale motivo, il ginecologo ha il compito e il dovere di sedare ogni dubbio a riguardo e di migliorare la vita sessuale dei propri pazienti laddove sia necessario.

    Photo | Pixabay

    Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo