Il backup tradizionale è morto: è nata la cyber protection

Cybersicurezza

Tutta la strategia della Cyber ​​Protection di Acronis si riassume nell’acronimo SAPAS, in cui ogni lettera rappresenta un pilastro della nuova filosofia: Safety, Availability, Privacy, Authenticity e Security

di Giancarlo Calzetta

immagine di caricamento predefinita(© Zoonar / b arapovic)

Tutta la strategia della Cyber ​​Protection di Acronis si riassume nell’acronimo SAPAS, in cui ogni lettera rappresenta un pilastro della nuova filosofia: Safety, Availability, Privacy, Authenticity e Security

3 ‘di lettura

Il backup è stato visto per molto tempo come l’ultima risorsa, l’arma definitiva capace di sistemare qualsiasi guaio. Certo, tra la teoria e la realtà ci sono sempre delle discrepanze, spesso fatte di immagini corrotte e aggiornamenti andati male, ma se l’IT manager faceva le cose per bene, un buon backup era una sicurezza.
Purtroppo, in questi anni le cose sono cambiate, tanto che Acronis, una azienda storicamente specializzata in backup, ha varato il termine “cyber protection” per sottolineare il fatto che la sicurezza informatica tradizionale non è abbastanza dedicata alla protezione dei dati.
“Il backup tradizionale è morto,” – ci dice Serguei Beloussov, fondatore di Acronis – “e serve un cambiamento di mentalità quando si parla di protezione dei dati. L’approccio deve essere molto più ampio e mirato, in modo da proteggere davvero le copie e renderle sempre disponibili in qualsiasi momento, senza rallentamenti, senza ritardi ”.
Tutta la strategia della Cyber ​​Protection di Acronis si riassume nell’acronimo SAPAS, in cui ogni lettera rappresenta un pilastro della nuova filosofia: Safety, Availability, Privacy, Authenticity e Security.
Safety significa che i dati del backup devono essere sempre tenuti sotto controllo, al sicuro da qualsiasi intervento esterno. Disponibilità che i dati devono essere accessibili da qualsiasi posizione, in maniera sicura e immediata. La privacy si riferisce ovviamente al fatto che la riservatezza deve essere garantita mentre l’autenticità mira a evitare i dati dei backup modificati. Infine, si torna a parlare di Security, che diventa solo un pilastro e non più il cappello dove finora si erano tenute tutte le misure di sicurezza.
“Quando si mettono in sicurezza dei dati” – spiega Grebennikof, Developer Officer di Acronis – “bisogna tenere presente alcuni dettagli che al giorno d’oggi sono indispensabili: tutti parlano di protezione dai ransomware, ma chi si occupa dell’originalità del dato che viene ripristinato e dell’affidabilità di quelli nei backup? “
“E ‘per questo” – insiste Grebennikof – “che non basta copiare i dati. Servire una infrastruttura che tenga costantemente sotto controllo i backup, per bloccare tentativi di criptazione non autorizzati, ma anche i tentativi di manomissione “.
Un altro pezzo, insomma, che va ad aggiungersi alla complessità della infrastruttura di sicurezza dell’azienda. Con una notizia positiva: “Ci rendiamo conto” – dice Kiril Tatarinov, vicepresidente esecutivo di Acronis – “che le performance dei server risentono di tutte queste aggiunte. Ci sono agenti su agenti su agenti che devono gestire ogni singolo aspetto. Con la nostra soluzione, però, si raggruppano un po ‘di funzioni in un solo agente, molto snello. L’ideale per le aziende medio piccole e non troppo grandi, che devono stare molto attente alla gestione del budget informatico e traggono grande beneficio da tutto quello che riesce a liberare potenza di calcolo sulle macchine ”.
In definitiva, quindi, Acronis entra nel settore della sicurezza dei dati con una serie di prodotti e una piattaforma mirati a prendere in carico alcuni dei compiti che adesso sono gestiti separatamente da altri software. La loro strategia punta a ridurre il TCO della infrastruttura di sicurezza, estendendone comunque la funzionalità per coprire quelle aree che oggi sono ancora scoperte. Una manna per le medie aziende, ma anche per quelle grandi che ancora non hanno affrontato in maniera completa il discorso della protezione dei dati in maniera mirata.

Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo