Cassani: «Con un calendario senza precedenti tutto può succedere. Per il Mondiale punterò sull’usato sicuro»

«Ho espresso, ironicamente, uno stato d’animo. Questo Covid, ho scritto, mi ha fatto capire una cosa: che lo sport fa male… Un modo per far capire che lo sport viene sempre lasciato indietro, quasi fosse un qualcosa di superfluo. Invece, come la scuola, è fondamentale, soprattutto per i giovani. Dà loro dei valori. Li abitua a crescere. A confrontarsi. Se non si riparte perdiamo metà delle squadre, il 30-40% dei ragazzi. Ma questa era l’unica strada. Vero che sarà tutto concentrato in novanta giorni, però almeno il movimento si rimette in moto. Non c’era scelta. Il ciclismo non si alimenta coi diritti televisivi, non ha biglietti per l’ingresso. Senza sponsor si chiude…»

Senta Cassani, prima di parlare del calendario, e di agonismo, parliamo di sicurezza. E uno dei nervi scoperti delle due ruote. Vittime e incidenti sono all’ordine del giorno. Proprio il suo vice, Marco Velo, durante un allenamento ha perso la sua compagna, Roberta Agosti, investita da un camion che veniva in senso opposto. Cosa si può fare per fermare questa strage infinita?

«Quello della sicurezza, è il problema dei problemi. Un nodo ineludibile. E non riguarda solo i ciclisti, visto che ogni anno muoiono anche 3000 automobilisti in incidenti stradali. Riguarda tutti, anche se poi a farne le spese sono i soggetti più fragili. La morte di Roberta è stata una fatalità, ma le istituzioni devono garantire piste ciclabile vere, non disegnate sulla carta e spacciate come la grande rivoluzione della sostenibilità. Bisogna andare per gradi. In Olanda non ci sono arrivati in due mesi. Bisogna essere lungimiranti, capire che portare il 10 per cento di ciclisti in più sulle strade vuol dire ridurre del 10 per cento il traffico automobilistico. Numeri importanti per la qualità dell’aria e per la salute dei cittadini. A Barcellona, senza tanti proclami, durante il lockdown hanno fatto un sacco di piste ciclabili in più. Da noi, invece, se ne è solo parlato, cosa ben diversa dal farlo veramente. Il problema è uno solo: che le politiche lungimiranti nell’immediato non danno voti. E questo è un guaio. Perchè così si vive solo per il presente. L’altro aspetto, altrettanto importante, è l’educazione e il rispetto di noi tutti. Giusto chiedere più sicurezza a chi governa, ma è altrettanto giusto, da parte degli utenti, essere corretti e rispettosi. Anche qui, mi spiace dirlo, non siamo sempre all’altezza».

Comunque, tornando al calendario ciclistico, tra poco siamo in partenza. Che stagione sarà?

«Mah, sarà tutto molto strano. Un po’ come succede nel calcio . In 90 giorni il picco di forma non durerà più di 4-5 settimane. Quindi bisogna arrivare in forma alle gare su cui si punta e allenarsi in corsa nelle altre. Poi non abbiamo precedenti per fare previsioni. La Milano-Sanremo è in agosto, con almeno 30 gradi. Mai capitato. Di solito si svolge all’inizio della primavera, a volte perfino con la nebbia e con la neve. In queste condizioni può cambiare tutto. Diventare anche una corsa per scalatori…»

Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo