la quarta stagione arriva (finalmente) su Netflix il 15 novembre

«La monarchia è troppo importante perché le si possa concedere di fallire». È in questa frase pronunciata con fierezza da Olivia Colman che si concentra tutta l’essenza della quarta stagione di The Crown, che arriverà su Netflix il 15 novembre 2020. La serie, che racconterà gli anni cruciali dell’amministrazione Thatcher, interpretata magistralmente da Gillian Anderson, presenterà al pubblico anche uno dei personaggi chiave della monarchia inglese, la cui dipartita era già stata oggetto dell’acclamato film The Queen di Stephen Frears: si tratta della principessa Diana, che avrà il dolce volto di Emma Corrin e che vediamo nel primo teaser nell’abito bianco con il quale si giurerà amore eterno con Carlo, assediata dai flash di quei paparazzi che, secondo molti, l’hanno portata all’esasperazione e a un tormento infinito.

video -container”>

La quarta stagione di The Crown si concentrerà soprattutto su di lei, su Lady D, sul suo passaggio da cittadina privata a personaggio pubblico e sulle fragilità che affronterà durante il matrimonio con il principe ereditario. In un’intervista con Vanity Fair America dello scorso novembre, il creatore della serie Peter Morgan ha spiegato come l’attenzione della narrazione in questi nuovi episodi si sposterà pian piano dalla Regina Elisabetta, dal principe Filippo (Tobias Menzies) e dalla principessa Margaret (Helena Bonham Carter) proprio sulle due new entry, Diana e Thatcher, ma anche sul personaggio di Carlo (Josh O’Connor), che ha iniziato a farsi conoscere già dalla terza stagione.

LEGGI ANCHE

«The Crown»: la sesta stagione sarà l’ultima (e arriverà fino agli anni Duemila)

«Si tratta di due colossali superstar della storia britannica del XX secolo. Donne che hanno cambiato profondamente il Paese» ha spiegato Morgan aggiungendo che la sfortunata unione di Carlo e Diana ha fornito un sacco di materiale drammatico per lo sviluppo della serie. «Sembra che tutti pensassero che quello che è successo fosse perché Carlo aveva sposato la principessa Diana, era infelici del loro matrimonio e lui ha iniziato una relazione con qualcuno con cui si sentiva più legato. In realtà Carlo era stato insieme a Camilla ed era profondamente innamorato di Camilla prima di incontrare Diana; è più complesso di quanto si pensi e ovviamente, per me, più interessante». Intanto, sappiamo che la nuova sinergia ritrovata dal cast andrà incontro, così come era già successo dopo le prime due stagioni, a un restyling generale dei volti già a partire dal prossimo anno: nelle ultime due stagioni di The Crown, infatti, gli interpreti lasceranno il posto a Imelda Staunton che succederà a Colman nel ruolo della regina Elisabetta; a Jonathan Pryce che interpreterà il principe Filippo; a Lesley Manville che prenderà il posto della principessa Margaret ed Elizabeth Debicki che interpreterà la principessa Diana.

LEGGI ANCHE

«The Crown»: Elizabeth Debicki nuova Lady D

LEGGI ANCHE

«The Crown 5»: Lesley Manville sarà la nuova Principessa Margaret

Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo